- 123 -

Con i lavori sul piede diabetico, iniziati nel 1960, vengono definiti i quadri clinico-radiologici-angiografici della osteoartropatia neurogena, base del piede diabetico, neuropatico e neuro-angiopatico.

 

Il suo trattamento, differenziato da quello del piede angiopatico e settico primitivo, orientato in senso conservativo a oltranza, attraverso un piano di collaborazione con gli ortopedici N. Crozzoli ed E. Fiorio.

64

La prima pubblicazione con E. Caffaratti, passa alquanto inosservata; comunque una delle prime trattazioni complete dell'argomento e precede quelle francesi, ben note, e altre inglesi, tardive.

65

66

La monografia di Bossi (1963) inquadra, d'altra parte, la neuropatia diabetica la cui incidenza sintomatologica nella clinica del diabete sistematicamente indagata personalmente da Fiorio per molti anni.

 




 

- 123 -