- 101 -

media, con sofferenza dei centri verbo-fasici che si sono aggravati nei giorni seguenti. Il 29-4 comparsa di accessi convulsivi a tipo di epilessia jacksoniana alla metà d. del corpo, i quali sono andati sempre più ravvicinandosi fino a ripetersi ogni 10 min. ed estendendosi poi ai lato opposto. Il 3-5 exitus durante un accesso.
Reperto autoptico (forzatamente limitato al rene). Reni di g 180, dimensioni cm 11 X 5,5 X 3,5; consistenza pastosa; superficie finemente variegata (fondo rosso brunastro con areole disseminate giallo-grigia­stre); capsula non svolgibile; alcune cicatrici stellate rientranti in corrispondenza delle quali la corticale è ridotta. Al taglio la corticale è leggermente ispessita, di colorito grigio-giallo-brunastro, in alcuni punti a limiti poco netti verso la midollare rosso-brunastra. Segni di arterio­sclerosi delle grosse arterie.
Al microscopio. Le arterie sono poco ispessite; per contro le arteriole mostrano una forte ialinosi, fino talvolta alla obbliterazione completa; numerose imagini di penetrazione intraglomerulare della ialinosi arte­riolare. Si vedono numerosi glomeruli interamente ialini, ma la maggior parte di essi presenta dei depositi ialini in fini lamine interstiziali e talora a bolla e a cuffia. Questi depositi si colorano in rosa con l’ematossilina­eosina, in giallo rosa col van Gieson e in verde con la colorazione di Goldner. I tubuli sono mal conservati. Qualche piccolo infiltrato linfopla­smocitario interstiziale.
Diagnosi: glomerulosclerosi intercapillare di Kimmestiel-Wilson. (Dall’Istituto di Patologia dell’Università di Ginevra).

- 101 -